logo-museo-colle-duomo

Annunciazione di Lodovico Mazzanti

Olio su tela fine XVII secolo Lodovico Mazzanti cm. 97 x 73   L’ Annunciazione esposta presso il Museo segue l’indirizzo promosso dal Concilio di Trento (1545-1563) che nella XXV sessione dei lavori (13 dicembre 1563) emanò un decreto sulle immagini sacre rafforzando la tesi della Chiesa di Roma su alcune verità contestate dai protestanti. […]

S. Giovanni evangelista di Domenico Corvi

Tempera su tavola1749-1750Domenico Corvicm. 47 x 47   Nel tondo del 1749 (o 1750) è raffigurato l’evangelista Giovanni che tiene nella mano sinistra un libro, cioè il Vangelo, e un calamaio mentre nella destra una penna. In basso a destra appare un’aquila, il simbolo di Giovanni evangelista. Tutto è rappresentato nei minimi particolari resi evidenti […]

Crocifissione di Viterbo

  Olio su tavolaMetà del XVI secoloAmbiente michelangiolescocm. 50 x 40     La Crocifissione è tradizionalmente attribuita a Michelangelo Buonarroti per gli elementi michelangioleschi dell’opera supportati dal testamento del conte Paolo Brunamonti che nel 1725, donandola ai gesuiti di S. Ignazio a Viterbo, la definisce “opera di Michelangelo Bonarota”. La connessione con ambienti michelangioleschi […]

Madonna della Carbonara

Tempera su tavolaFine XII – inizi XIII sec.Ignoto di scuola romanacm. 40 x 80     Si tratta di un’icona bizantineggiante ma di scuola romana e rappresenta la Madonna Odighitria, particolare raffigurazione della Madonna a mezzo busto con in braccio il Bambino benedicente con le Sacre Scritture. Il dipinto è costituito da una tavola di […]

Sant’Antonio Abate

Legno dipintoAutore sconosciutoXVI secolocm. 60 x 45 x 180   Sant’Antonio Abate, considerato l’ispiratore del tipo di vita eremitica, è noto grazie all’agiografia redatta da Sant’Atanasio. In questa statua il Santo è rappresentato stante e vestito di tunica e mantello, sul quale compare il Tau, suo simbolo. La mano destra sostiene il Libro mentre nella […]

Madonna col Bambino di Benvenuto di Giovanni

Tempera su tavolaXV sec.Benvenuto di Giovannicm. 60 x 43   L’opera è dipinta su foglia d’oro e presenta alcune simbologie caratteristiche dell’arte italiana del XV secolo, come la stella sulla spalla destra della Madonna, simbolo di verginità, o il piccolo uccello, un cardellino, stretto dal Bambino, simboleggiante la passione di Cristo. All’interno dell’aureola della Madonna […]

Capitello di Magister Guilelmus

MarmoMagister GuilelmusXII secolocm. 30 x 27 x 23 Questo capitello è stato recuperato durante i restauri della chiesa di S. Silvestro (oggi del Gesù), e molto probabilmente era pertinente allo stipite di una porta o utilizzato come acroterio al sommo della facciata; è un capitello istoriato e firmato. Il capitello è scolpito su tre lati, […]

Arco di ciborio

Peperino VIII-IX sec. cm. 130 x 55 Il ciborio è un termine dalla difficile definizione perché, benché indichi principalmente una struttura quadrangolare fissa che sormonta l’altare, in genere aperta da ogni lato, il suo uso è stato esteso per indicare altre parti, come ad esempio il tabernacolo. Questo arco presenta una decorazione ad intreccio con al centro due […]

Scavo archeologico

XII-XIII d.C. In occasione dell’apertura del Museo nell’anno giubilare 2000, sono stati realizzati alcuni interventi per adeguare la struttura al nuovo uso. Durante questi lavori è emersa un’area cimiteriale con alcune tombe in situ, che è stata risparmiata dai lavori di sistemazione. Le sepolture, del tipo cosiddetto a loggetta, sono riferibili ad un arco cronologico compreso […]

Capitello da Ferento

MarmoEpoca romanacm. 62 x 52 x 52   Semi capitello decorativo proveniente da Ferento, ricavato da un monolite marmoreo ritrovato durante i lavori di restauro di inizio XX secolo all’interno dei locali dell’archivio diocesano. Sul lato sinistro, parte di un’iscrizione di epoca romana, ricostruita come segue: “Impe(ratori) Ca(esari)/ (Fl)avio Co(stan)/tino Pio(felici)/(in)victo M(aximo Augusto)/ Ferent(ienses)/devo(t)i nu(mini m)aei(stati)/(qu)e […]